Tu sei qui

GO BACK

Toscana:contributi a fondo perduto per imprese e liberi professionisti

contributi a fondo perduto toscana internazionlizzazione energie rinnovabili.png 

La Regione Toscana ha appena dato il via a due bandi che prevedono l'erogazione di un contributo a fondo perduto destinato alle imprese e, grande novità, anche ai liberi professionisti che operano in Toscana.
 

BANDO A SOSTEGNO DELL' EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI

Il primo bando riguarda l'efficientamento energetico degli edifici in cui si svolge l'attività lavorativa
 

Oggetto del bando efficientamento energetico sono tutti gli investimenti che riguardano progetti volti ad ottenere:

  1.  isolamento termico di strutture orizzontali e verticali;
  2. sostituzione di serramenti e infissi;
  3. sostituzione di impianti di climatizzazione con:
  4. - impianti alimentati da caldaie a gas a condensazione
  5. - impianti alimentati da pompe di calore ad alta efficienza
  6. sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore o a collettore solare per la produzione di acqua calda sanitaria, integrati o meno nel sistema di riscaldamento dell’immobile;
  7. sistemi intelligenti di automazione e controllo per l’illuminazione e la climatizzazione interna sempreché utilizzanti sensori di luminosità, presenza, movimento, concentrazione di umidità, CO2 o inquinanti;
  8. sistemi di climatizzazione passiva (sistemi di ombreggiatura, filtraggio dell’irradiazione solare, sistemi di accumulo, serre solari, etc.);
  9. impianti di cogenerazione/trigenerazione ad alto rendimento
  10. impianti solari termici
  11. impianti geotermici a bassa e media entalpia
  12. pompe di calore
  13. impianti di teleriscaldamento/teleraffrescamento energeticamente efficienti
  14. impianti solari fotovoltaici 

Le spese ammissibili alla richiesta di contributo a fondo perduto previsti dal bando efficientamento energetico sono le seguenti:

Sono ammissibili esclusivamente le seguenti voci di costo al netto di IVA :

  1. spese per investimenti materiali, come fornitura, installazione e posa in opera di impianti, macchinari, attrezzature, sistemi, materiali e componenti necessari alla realizzazione del progetto;
  2. spese per opere edili ed impiantistiche strettamente necessarie e connesse alla realizzazione degli interventi oggetto della domanda
  3. spese tecniche per progettazione, direzione lavori, sicurezza, collaudo nonché certificazione degli impianti, dei macchinari, dei sistemi e delle opere, studi e/o consulenze specialistiche, indagini, diagnosi energetiche, attestazione di prestazione energetica ante e post intervento.

Ammontare del contributo a fondo perduto previsto dal bando:

A secondo della dimensione della impresa che chiede il contributo è previsto un aiuto a fondo perduto che varia secondo la seguente tabella:
 

Impresa Micro-Piccola 40%
Impresa Media 30%
Impresa Grande 20%

 

Quando presentare le domande di accesso al contributo a fondo perduto del bando efficientamento energetico - Toscana

C'è tempo 3 mesi per partecipare al bando efficientamento energetico 
Le domande per l'accesso al contributo infatti possono essere presentate a partire dalle ore 9.00 del 1 giugno 2017 e fino alle ore 17.00 del 7 settembre 2017

 

BANDO A SOSTEGNO DELL'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE TOSCANE

Il secondo bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per le imprese che hanno in progetto investimenti per espandere la propria attività nei paesi extra-UE.
 

Le spese ammissibili per il bando internazionalizzazione  

Le spese per l’acquisizione di servizi all’internazionalizzazione ammissibili all’aiuto conformemente a quanto previsto dal Regolamento (CE) n. 1407/2013 sono riconducibili alle seguenti tipologie:

  1. Partecipazione a fiere e saloni internazionali
  2. Partecipazione a fiere nazionali facenti parte del catalogo che trovate QUIcatalogo fiere italia fondo perduto.pdf
  3. Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero
  4. Servizi promozionali
  5. Supporto specialistico all’internazionalizzazione
  6. Supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

A quanto ammonta il contributo a fondo perduto previsto dal bando internazionalizazione

La percentuale di aiuto concessa a fondo perduto a valere sulle spese sopra elencate varie da un minimo del 30% fino ad un massimo del 50%, e dipende sia dalla tipologia di spesa che dalla dimensione dell'azienda.

Quando presentare domanda per la concessione di contributo a fondo perduto per l'internazionalizzazione

Anche per il bando interenazionalizzazione il tempo a disposizione per presentare le domande è pochissimo.
Le domnda di ammissione al bando internazionalizzazione per le imprese Toscane possono essere infatti presentate dalle ore 09,00 del 07/06/2017 e fino alle ore 17.00 del 07/08/2017.

I nostri esperti del reparto Contributi e Finanziamneti agevolati sono a disposizone per effettuare una valutazione gratuita della Vostra impresa per verificare l'ammissibilità al bando.
Contattateci per saperne di più.